Carri


RE CARNEVALE 2020

Il Re Carnevale, quest'anno vuole rappresentare qualcuno che nonostante i problemi che lo circondano sta tranquillamente seduto sul suo trono mangiando e bevendo senza sosta, non pensando al domani ma solamente al divertimento di oggi.
RE Carnevale praticamente somiglia alla cicala che canta tutta l'estate e non pensa a far provviste per l'inverno, egli è cosi, egoisticamente pensa solo a mangiare e bere e se ne frega degli altrui problemi.

realizzato da Pesce Andrea e Iacono salvatore



CARRI

Naviga sul mio Profilo

Cantiere Guarino

Con l'avvento della Tecnologia molti aspetti della società sono cambiati,basta pensare a come ci informiamo, come parliamo e pure come votiamo. Vi ricordate quando per parlare con un amico andavate davanti casa sua oppure lo chiamavate nel telefono di casa? Oggi questa attesa non c'è più,tutto è immediato e semplice perchè siamo costantemente e continuamente in contatto tramite WhatsApp,lnstagram o Facebook. l giovani di oggi a bordo di barche navigano su Internet perdendo la consapevolezza della vita Virtuale a quella Reale,facendosi raggirare da profili Fake rappresentato come Mezzo Uomo è Mezzo Serpente Malelingue che usano False identità Insultano, Screditano, e Minacciano altri utenti. Ma a vegliare su questi giovani d'oggi c'è un Vecchio Saggio che con la sua esperienza ci invita a tornare indietro nel tempo è di stare lontano da questi pericoli è di goderci ciò che abbiamo di Reale e non Virtuale.

 
 

Non è mai troppo tardi

Caruso Paolo e Pinnavaria Paolo 

Carro infiorato dal titolo " NON E' MAI TROPPO TARDI "

Il carro infiorato è stato realizzato dai signori Paolo Caruso e Paolo Pinnavaria con il supporto di un gruppo di amici.

Il carro è stato realizzato su base in ferro con profilati da 10x10 dove con struttura in legno e rivestimento in compensato è stato completato. Alcuni soggetti quali le clessidre sono state realizzate anche con l'ausilio di cartapesta. Il carro è alto mt. 6,20 montato su una pedana da mt. 4 x 3,50. E formato dal soggetto centrale un orologio a pendolo con a fianco due clessidre, su cui poggiano delle nuvole. In alto all'orologio ce un arcobaleno con struttura portante in ferro e di davanti all'orologio vi sono due sveglie, con struttura in legno. Il tutto rivestito con sessantamila crisantemini variopinti ed a completamento l'innovativo sistema di illuminazione con led multicolori arricchendo la loro spettacolarità con delle centraline elettroniche

 

ERA TUTTO UN' ILLUSIONE  

 

Tutto incomincia da qui, da un semplice titolo che nel suo piccolo ha un significato profondo. Questo carro allegorico tratta di una tematica oggi molto conosciuta, ovvero LA VIOLENZA SULLE DONNE. In questa ottica si sviluppa l'idea di questo carro, dove viene sottolineata la ferocia emotiva dell'uomo soprattutto nei confronti della donna.

La donna vive in un castello che risulta essere il posto sicuro di una relazione, ma con il passare del tempo non essendo tutto rosa e fiori, I istinto animalesco dell uomo ha il sopravvento, ciò viene rappresentato con dei mostri, vi é anche una scatola chiusa molto raffinata,dove al suo interno nasconde un diavolo che rappresenta le varie persone che abusano delle donne, ma la donna che sembra aver perso la propria dignità pone uno sguardo alla speranza, poiché questa è proprio l'ultima a morire.


BING...GOOO!

E vai Bing....Gooo!

Sei il migliore in quals

iasi cosa che fai.

Hai trasformato una città, da immondezzaio a Regina di Sicilia. Hai saputo ripulire il mare, riportandolo, ai fasti dei nostri nonni. Hai saputo valorizzare, i prodotti locali, esaltandoli. Come la nostra mandorla, il nostro limone locale, il nostro vino "nero d'Avola".

Sei il Re Mida della situazione. Tutti cercano di tirarti giù, da quel podio meritato, ma non ci riesce nessuno.

Usando tutte le strategie, anche quelle inimmaginabili, quelle sporche, quelle che buttano fango gratuito, ma niente da?fare. Il popolo sa da che parte stare, gli imbroglioni, quelli che sparano cappellate al vento, dicendo tutte le bugie di questo mondo, hanno le gambe corte e soprattutto il cervello corto. Per crearti imbarazzo, cercano tanti mezzucci meschini.

Ma niente da fare! Il popolo crede quello che vede.

E vede cose straordinarie.

E allora.... BING... .GOOO! ! ! !

Stuiativi u mussu.



"VAMU PISATU"

“Termine che deriva dal siciliano e sta a significare "sappiamo quanto valete" infatti a vent'anni dell'euro ancora gli italiani sperano in un cambiamento di ritornare agli anni della lira.
Il compito arduo di dare una risposta veritiera è stato dato ad una bilancia antica, strumento di precisione e la pendenza indicherà la verità. 


SPAZZIAMOLO VIA

La Vita è un bene prezioso!
Anche vivere è difficile,non bisogna mai arrendersi, ma farsi forza per superare gli ostacoli che incontriamo sulla nostra strada.
La problematica principale è l'inquinamento, il nostro ambiente è sempre più minacciato da molti fattori causati dalla presenza dell'uomo che non si rende conto di cosa sta provocando con questa mancanza di rispetto verso l'ambiente.
Respirare aria pulita è importante, come l'aria pulita che emanano le pale di questo mondo, simbolo di purezza e semplicità.

 

MINI CARRI

AIUTO

Il mare sta diventando sempre più una grande pattumiera dell'umanità.
Tonnellate di rifiuti tossici, specialmente la plastica, lo stanno contaminando (quanto potrà durare?).

All'ordine del giorno, assistiamo a disastri ambientali con scene apocalittiche.

La costruttrice del minicarro vuole rivolgersi ad un pubblico ed una politica consapevole che siamo ancora in tempo, se vogliamo salvare il mare ed invita tutti indistintamente ad una riflessione e presa di coscienza, cosa che anche il Carnevale può sicuramente contribuire.

Greco Luana 

FAKE

Tutti a nostro modo siamo stati Falsi in alcuni momenti della nostra vita, a volte per educazione, a volte per paura e istinto di sopravvivenza, a volte per un sentimento di smarrimento, a volte perchè non sapevamo cosa dire.
Ma poi ci sono le persone "autenticamente" false che mettono in atto anche in modo virtuale profili Fake tramite facebook, Instagram ecc. scrivendo falsità sulla persona scelta, spettegolando  e ingannandole talvolta solo per screditare.

SOTTO LO STESSO CIELO

La società moderna non si interessa più di noi giovani, dei nostri sogni e dei nostri progetti...anche se noi vorremmo più attenzione ed esserne al centro. La nostra esistenza non interessa più a nessuno anche se agli adulti vogliono far apparire il contrario.
Con questo carro voglio rappresentare i sogni di ognuno di noi, quelli che si possono avverare, quelli che no e quelli che abbiamo nel cassetto.
Per rappresentare ciò ho creato delle mongolfiere per far capire a tutti, grandi e piccoli, giovani e vecchi che siamo tutti sotto uno stesso cielo e che prima e chi dopo si spera che i sogni si possano avverare  

C'ERA UNA VOLTA

C'ERA UNA VOLTA è un mini carro allegorico che evoca un passato magico di battaglie e antiche leggende.

Il drago, la bestia mitologica che gli uomini del Medioevo temevano ed ammiravano, viene domato dal cavaliere che con il suo coraggio difende il castello.

Il castello, simbolo del focolare domestico e della serenità familiare, viene attaccato dal drago che rappresenta le avversità che giornalmente la vita ci riserva.

Come eroici cavalieri noi tutti siamo chiamati a difendere il castello, non solo contrastando tali.avversità, ma domandole e cavalcandole come il cavaliere fa con il drago.

Minicarro dell' 1. G. "Bianca" - Avola

La Sicilia è un'isola caratterizzata dalla presenza di molti vulcani più o meno attivi, che hanno anche generato diversi miti e leggende. Quella di San Giorgio (pastore dell'Etna) che si confronta con il drago che avrebbe originato l'Etna ha ispirato il minicarro della nostra scuoia.

|J nostro drago cóft tre teste rappresenta i vulcani e la trinadria. Il colore del drago è verdeggiante e coperto di fiori come la nostra terra. Le assono chiare e tese a far volare la nostra isola versò un futuro migliore, ma nel mare, c'è ancora tanta spazzatura, causata dalla permanente situazione difficile sul tema del riciclo dei rifiuti.

Il minicarro è stato realizzato dai docenti Debora Barbagallo, Corrado Campisi e Giovina Delli Rocili con un gruppo di 25 alunni.

LA FESTA DEI CLOWN

La festa dei Clown nasce e il divertimento per bambini e per adulti che in teoria rappresenta la satira politica la pagliacciata che ce oggi questa festa non si deve perdere invece di diminuire deve aumentare la festa che c'era 59 anni la festa dobbiamo tornare i vecchi tempi che c'era una volta.
La festa dei clown rappresenta questo.
Allegria e tanto divertimento. Le misure del mini carro sono lunghezza 70 per 100.
realizzato dai fratelli Filippo e Antonio Restuccia.